Rotzo · Rotz

Rotzo (lingua cimbra, ted.: Rotz) è un comune di 570 abitanti situato nella parte occidentale dell'Altopiano dei Sette Comuni. E' il più antico dei Sette Comuni, il più ricco di vicende e testimonianze storiche, il più interessante per la sua particolare storia pagana, cristiana e civile.

Il suo nome deriva dalla parola cimbra "Rotts" che significa scoglio, roccia; più precisamente indica la rocciosa scogliera della Val d'Assa.

Nel comune è presente il "Bostel" , un villaggio risalente alla preistoria, abitato tra il XII e il II secolo A.C. e l'Altar Knotto, che in cimbro significa "altare di pietra" presso il quale le antiche popolazioni compivano arcani sacrifici. A Rotzo si trova anche la prima Chiesa edificata sull'Altopiano, Santa Margherita, che risale all'anno Mille.

Il suo territorio si trova nella parte piú occidentale dell'Altopiano a 938 metri, è in gran parte montuoso e modesta è la zona pianeggiante. La sua posizione è bellissima, perché completamente esposta al sole, dall'alba al tramonto.
In alta montagna c'è una sorgente nella conca di Camporosà e nella, valletta della contrada Valle c'è un piccolo corso d'acqua che scende verso la Val d'Assa, formando la cascatella del Pach.

In passato fioriva la coltivazione del tabacco. Oggi Rotzo é famosa per la coltivazione delle patate, e imperdibile é la festa che ogni anno si celebra nel mese di settembre, dove vengono preparate gustosi piatti con le patate di Rotzo.(fonte Comune di Rotzo)


ROTZO ALTOPIANO DEI 7 COMUNI

Contatto

PRO LOCO ROTZO, Via Roma,49(A7C) tel.0424 691079
rotzo@proloco7comuni.com